Per la seconda volta, Statista ha collaborato con il Financial Times per produrre la classifica dei “Leader climatici europei”. L’edizione 2022 arriva in un momento in cui le aziende “vengono spinte ad alzare ulteriormente la propria posta sul cambiamento climatico”, come riporta il FT.

Le aziende che sono arrivate in cima alla lista sono quelle che hanno attuato le maggiori riduzioni delle emissioni derivanti dalle proprie attività e dalla generazione dell’energia utilizzata. Nel complesso, Statista ha misurato le rispettive diminuzioni delle tonnellate di emissioni di CO2 equivalente per 1 milione di euro di entrate (intensità delle emissioni principali) dal 2015 al 2020.

In cima alla classifica del 2022 c’è il produttore di periferiche per computer Logitech, con sede in Svizzera. La loro riduzione del 46,8% dell’intensità delle emissioni principali nel periodo di tempo valutato li ha portati per pochissimo davanti alla CAP, azienda italiana di servizi pubblici al secondo posto, con il 45,2%. Il Regno Unito è il paese in cui ha sede il maggior numero di società nell’elenco, al secondo posto la Germania con 52 e al terzo posto la Francia con 44.

Di

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.